Lotta alla disoccupazione giovanile con il programma garanzia giovani.

AIR | formazione per ingegneri

AIR | formazione per ingegneri

Garanzia Giovani è un piano realizzato dalla Ue per combattere la disoccupazione giovanile. È riservato a quei paesi membri dell'eurozona con tassi di disoccupazione oltre il 25%, nel particolare in Italia questi fondi sono gestiti dalle regioni per la realizzazione di politiche di orientamento e formazione nel mondo del lavoro per i giovani definiti come ‘Neet’ di età compresa tra i 15 e i 29 che non sono impegnati nella formazione e nel lavoro.

Come funziona garanzia giovan

Con Garanzia Giovani, l’azienda che produce un contratto di stage, apprendistato o a tempo determinato e indeterminato, riceve un bonus occupazionale con un piano gratuito di servizi personalizzati:

Incentivare le aziende. Il programma garanzia giovani prevede dei finanziamenti modulari in base alle aziende che assumono, è basato sul profilo e sul tipo di contratto del candidato prescelto. I fondi stanziati crescono in base alla stabilità del contratto di lavoro intrapreso, visto che lo scopo è di stabilizzare un numero sempre maggiore di giovani. Nel dettaglio i bonus occupazionali di garanzia giovani sono:

  • per l’attivazione di stage indennità da 400 a 2.400 €
  • per i contratti di apprendistato bonus da000 a 6.000 € all’anno
  • per le assunzioni a tempo determinato bonus da 1.500 a 4.000 €

per le assunzioni a tempo indeterminato: bonus da 1.500 a 6.000 €

AIR | formazione per ingegneri
AIR | vantaggi

Mansioni per l’azienda

Come prima cosa occorre aderire al programma. L’azienda potrà procedere beneficiando di questi fondi purché il giovane sia in possesso di queste particolari qualità:

  • residente in Italia
  • tra 15 e 29 anni
  • che non stia studiando né lavorando
  • che abbia aderito alla Garanzia giovani e sostenuto il primo colloquio di orientamento e firmato il patto di servizio presso un ente accreditato.

I Tirocini di Garanzia giovani

Chi decide di aderire a Garanzia Giovani possono optare anche per dei tirocini formativi della durata di 6 mesi. Sono stage che possono essere svolti anche all’estero con una indennità mensile di circa 500 euro, per legge l’intera indennità non potrà superare i 3000 euro per tutto il periodo. Fuori dal territorio nazionale  è previsto anche un bonus aggiuntivo di importo variabile. Se gli stagisti vengono assunti con un rapporto di lavoro subordinato due mesi prima della conclusione del percorso l’azienda può richiedere un incentivo economico. I tirocini di garanzia giovani a Bologna  come per l’intera Emilia Romagna sono stati avviati nel maggio del 2014 con lo scopo di combattere la disoccupazione giovanile ma anche di aumentare la competitività del territorio aiutando così le aziende che investono sui giovani. La regione ha garantito la continuità del progetto anche attingendo a risorse proprie.

Comments are closed.